Chirurgia Orale

Chirurgia Orale - ambulatorio odontoiatrico E.P. Dental - Bagheria

Cos’è la chirurgia orale? Sono dei piccoli interventi chirurgici che si eseguono in anestesia locale che si possono effettuare all’interno della bocca. Sono di pertinenza chirurgica le estrazioni dentarie di elementi non più trattabili,dei denti inclusi e/o mal posizionati, il trattamento di ascessi, amputazioni di apici radicolari (apicectomie) e la rimozione di cisti. L’eliminazione di un dente in arcata può causare delle conseguenze più o meno importanti come lo spostamento dei denti vicini e l’estrusione dell’antagonista creando problemi alla masticazione e di conseguenza all’intero individuo, per sopperire a queste sgradevoli conseguenze è importante ripristinare il dente mancante con le moderne tecniche implantari.

Grazie al suo alto livello di specializzazione l’ambulatorio odontoiatrico E. P. Dental a Bagheria (PA) ha fatto della Chirurgia Orale uno dei punti di forza.

Avulsione

L’elemento dentario che viene estratto più frequentemente è il dente del giudizio, perché mal posizionato o incluso. Ma sfortunatamente anche gli altri denti possono andare incontro alla stessa sorte. Le cause più diffuse sono:

  • dente gravemente cariato;
  • dente lesionato in seguito ad un incidente;
  • dente semovente a causa di una malattia gengivale;
  • infezione;
  • frattura radicolare.

Ascesso dentale

Per ascesso dentale si intende un’infezione acuta che si manifesta come una raccolta di materiale purulento(pus), dove all’interno ci sono batteri provenienti dall’interno del dente. Questo pus si raccoglie in prossimità dell’apice della radice espandendosi a discapito dell’osso e a volte fuoriuscendo perforando la gengiva con la comparsa di una fistola.

Ascesso parodontale

Colpisce il parodonto, cioè l’apparato di supporto del dente. A differenza dell’ascesso dentale i batteri si accumulano nei solchi tra dente e gengiva provocando un’infezione. L’accumulo di questi batteri è dovuto alla formazione della placca se non va eliminata con un’adeguata igiene orale. Nel tempo il solco tra dente e gengiva diventa una vera e propria tasca, che sarà il luogo ideale dove i batteri si annideranno e prolifereranno.

Apicectomia

È un piccolo intervento di chirurgia endodontica, che consiste nel rimuovere l’apice di un dente, luogo contaminato da batteri e ripulire lo spazio circostante da infezione e infiammazione. L’indicazione più frequente per l’apicectomia è l’insuccesso di una terapia canalare di un elemento dentario.

Condividi:

Casi Trattati

Di seguito riportiamo alcune fotografie di casi di Chirurgia Orale già trattati.